La Chiesa di San Miniato a Firenze


La chiesa di San Miniato a Firenze è stata iniziata nel XI secolo ed è, dopo il Battistero, la più alta testimonianza di stile romanico Fiorentino. Costruito tra XI e XIII secolo, l'esterno della Chiesa di San Miniato è decorato con marmi verdi e bianchi che formano disegni geometrici, simili a quelli della facciata di santa Croce e Santa Maria Novella. La navata destra contiene, fra affreschi dei secoli XIV e XV, i resti di San Miniato, un altare con tavola cuspidata, capolavoro di Jacopo del Casentino, e l'ingresso alla Sagrestia, affrescata da Spinello Aretino con le Storie di San Benedetto (1387 ca. molto restaurata nel 1840), forse l'opera più importante di questo autore. San Miniato non è solo parte integrante della collina Oltrarno di Firenze, ma una sintesi della ricchezza e della gloria di chi l'ha costruita. Sono presenti in più parti della chiesa, anche in cima alla facciata, raffigurazioni dell’aquila con il torsello, simbolo dell’arte di Calimala, che finanziò la costruzione di questa chiesa.

Indirizzo: Via delle Porte Sante, 34, 50125 Firenze
Orari: 08:00 - 13:00, 15:30 - 19:00
Sito Web: www.sanminiatoalmonte.it
Telefono: 055 234 2731
Biglietto: Ingresso gratuito
Indicazioni Stradali su Google


Massimo 30 pax
L’itinerario potrà essere effettuato ogni mattina dal lunedi al sabato
Durata tour: 3 ore


Non siamo responsabili di eventuali variazioni degli orari
Si consiglia di chiedere conferma telefonicamente

Per contatti chiama al 3927619600 la sig.ra Francesca Meoni



Galleria Fotografica





La Chiesa di San Miniato a Firenze